iTerme il portale delle terme

Hai domande
Scrivici un messaggio Ti risponderemo al più presto

Contattaci
Home continua Magazine Terme continua Informazioni

Abbigliamento alle Terme

Regalarsi una vacanza benessere alle terme vuol dire sì rilassarsi, ma anche osservare delle regole rigide. Spesso, una volta entrati in una spa può succedere di ritrovarsi smarriti fra sale calde, percorsi umidi, piscine e rituali. Si vorrebbe fare tutto e subito e non di rado anche in questa situazione che dovrebbe essere di reale rilassamento ci si trova invece in preda ad un' ansia strana: non si sa se prendere prima l’accappatoio, farsi prima la doccia e poi buttarsi in piscina, se portare le ciabatte, e via dicendo. Col risultato di non riuscire a concludere nulla.

Nelle moderne strutture termali, di solito viene fornito tutto il necessario per i trattamenti da compiere, ma è buona norma essere informati, anche perché una mancanza comporterebbe l’immediata espulsione dalla struttura in quanto violerebbe le norme igieniche.

Per prima cosa, bisogna portarsi un accappatoio, per proteggere il corpo negli ambienti esterni, in caso di vento e a temperature basse e in caso di correnti d’aria e vento.
In secondo luogo, è bene munirsi di ciabatte, che siano rigorosamente antiscivolo e adibite solamente all’uso all’interno della struttura (non all’esterno, più o meno come le scarpe per la palestra). Servono per proteggere i piedi dal pavimento freddo.

È d’obbligo inoltre un asciugamano grande per asciugare il corpo ogniqualvolta si esca dalla sauna o dalla piscina, oppure per coprire il corpo nelle spa che non prevedono il costume. E’ da mettere sotto il corpo durante la sauna finlandese, per seguire le norme igieniche. In alcune spa è previsto anche il portare un asciugamano viso per asciugarsi il sudore nella sauna o nel bagno turco.

È obbligatorio portarsi appresso una bottiglia di acqua naturale, per reintegrare le riserve perse con la sauna e il bagno turco.

Oltre a queste piccole, ma importanti regole sull’abbigliamento, alcune regole generali:

È buona norma arrivare almeno un quarto d’ora prima, in modo da cambiarsi e fare una doccia o uno scrub preventivo prima di iniziare qualsiasi trattamento. Effettuando questi accorgimenti la pelle sarà pronta per riceve la stimolazione o la cura, compresa la penetrazione dell’acqua termale.

È fondamentale tenere un tono di voce molto basso, se non addirittura fare silenzio, nella zona piscina e Jacuzzi, al bar e sulle terrazze.
È obbligatorio invece stare in silenzio nella sauna, nel bagno turco e nelle zone relax.

A questo proposito, ecco una piccola regola che riguarda le saune finlandesi: esse sono quelle più calde e possono arrivare anche a 110 gradi.
Per questo si può sostare circa 3-7 minuti: il tempo è variabile da persona a persona, ed è quindi essenziale seguire, sentire, il nostro corpo (battiti del cuore, respirazione, sensazione di calore); una volta usciti bisogna fare una doccia fredda o tiepida di reazione e quindi, bene coperti nel telo o in un accappatoio, scegliere lo spazio più confacente per il rilassamento.

Poi si può ripetere con il bagno turco. Le saune ad Infrarossi consentono anche a chi soffre di pressione bassa di beneficiare del potere della sauna. Laddove sono a disposizione diversi tipi di saune, è sempre suggerito un “percorso ottimale” ed è bene seguirlo: è infatti importante iniziare con saune (ambienti) dalla temperatura più bassa per poi approcciare in passaggi successivi le saune caratterizzate da una temperatura più alta.

Strutture top


Terme di Pré Saint Didier

Pré-Saint-Didier (AO)
Leggi articolo

QC Termemilano

Milano (MI)
Leggi articolo

Bagni Vecchi - Bormio

Valdidentro (SO)
Leggi articolo

QC Termetorino

Torino (TO)
Leggi articolo

Offerte last minute

Leggi tutte le Offerte

Iterme è social

Seguici su facebook, twitter e google+
Web agency Ueppy S.r.l.