Hai domande
Scrivici un messaggio Ti risponderemo al più presto

Contattaci
Consigli e recensioni

Terme di Torre Canne

di Redazione

Tra le tante mete turistico-balneari in Puglia, si nasconde uno dei più prestigiosi complessi termali: le Terme di Torre Canne.

Le terme di Torre Canne sorgono sull’omonima località della costa adriatica nel comune di Fasano, in provincia di Brindisi.

La conoscenza delle virtù terapeutiche delle acque di Torre Canne risale al XIX secolo, ma erano utilizzate principalmente dagli abitanti di Cisternino e Pezze di Greco.

Nel secondo dopoguerra venne costruito il complesso termale in riva al mare. Negli anni il complesso termale è stato ampliato e ristrutturato divenendo una struttura all’avanguardia e moderna.

Alle Terme di Torre Canne ci sono 11 polle provenienti da corsi d’acqua sotterranei, situati nel Parco Dune Costiere ricco di tamerici e di conifere. Due delle 11 falde acquifere sono state particolarmente studiate dal lato fisico-chimico e terapeutico: la polla numero 11 denominata Torricella e quella numero 3 denominata Antesana. Si tratta di acque fredde, scorrono ad una temperatura di 18°con una grande concentrazione di sali; scientificamente sono molto importanti per la cura della salute e per tale motivo sono definite “acque minerali cloruro - solfato - sodiche, lievemente bromurate”. Sono acque che per la loro composizione chimico-fisica hanno poteri anti infiammatori, decontratturanti, decongestionanti, immunostimolanti e rilassanti.

Oltre alle acque, nel canale di scarico e nei laghetti originati dalle sorgenti si trova un deposito di fango formato da millenni che ha grandi proprietà terapeutiche. Questi fanghi naturali, denominati “paste naturali” perché formate da granuli d’argilla, materiale organico e acqua termale subiscono un lunghissimo e lentissimo processo di “maturazione”; sono composti principalmente da silicato di calcio allumina e ferro con piccole quantità di magnesio, iodio e tracce di fosfati. Per la loro composizione vengono spesso adoperati per curare l’artrosi, i reumatismi, tendiniti e disturbi o malattie della pelle.

Negli ultimi vent’anni le acque ed i fanghi sono stati utilizzati dalle varie strutture per programmi di riabilitazione delle sindromi vertiginose, la prevenzione dell’osteoporosi e della debilità muscolare nell’anziano, per la cura delle cefalee e per le cure estetiche con trattamento anticellulite, antiedema, antiacne, antivarici, tonificante etc.

 

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO!

Strutture top


Terme di Pré Saint Didier

Pré-Saint-Didier (AO)
Leggi articolo

QC Termetorino

Torino (TO)
Leggi articolo

QC Termemilano

Milano (MI)
Leggi articolo

Boario Terme

Darfo Boario Terme (BS)
Leggi articolo

Bagni Vecchi - Bormio

Valdidentro (SO)
Leggi articolo

QC Terme Roma

Fiumicino (RM)
Leggi articolo

Bormio Terme

Bormio (SO)
Leggi articolo

Bagni Nuovi - Bormio

Valdidentro (SO)
Leggi articolo

Offerte last minute

Leggi tutte le Offerte

Iterme è social

Seguici su facebook, twitter e google+
Web agency Ueppy S.r.l.